Salta al contenuto principale Salta alla navigazione principale Salta al piè di pagina

Libri e pubblicazioni in evidenza

Questa pagina presenta le opere più recenti e rappresentative della produzione scientifica dei nostri docenti e ricercatori. 

Un elenco più ricco, diviso per anno di uscita, si trova nella sezione Scaffale dei libri, mentre alla pagina Pubblicazioni è consultabile il database completo delle opere firmate dai nostri studiosi.

Sfida al Congresso di Vienna / a cura di S. Cavicchioli, G. Girardi

Sfida al Congresso di Vienna / a cura di S. Cavicchioli, G. Girardi

Il volume analizza i moti del 1820-21 riconsiderando i rapporti fra centro e periferia, grazie a un’interpretazione comparativa dei fatti e attraverso la lettura degli spazi rivoluzionari in una prospettiva globale, tra Europa, Mediterraneo e America meridionale. La sfida al congresso di Vienna e il clima cospirativo transnazionale sono ricostruiti da ampie prospettive, che danno conto delle letture storiografiche più aggiornate e di nuovi campi di ricerca, adottando come oggetti di studio i protagonisti individuali e collettivi, il confronto generazionale, i luoghi della rivolta, i dispositivi mediatici e simbolici, il peso memoriale ed emozionale degli eventi, intrecciando fonti istituzionali, diplomatiche e militari con documenti giudiziari, finanziari, letterari, storico-artistici.

Sfida al Congresso di Vienna. Quadri internazionali e cultura politica nell’Italia delle rivoluzioni del 1820-21
a cura di Silvia Cavicchioli, Giacomo Girardi, Carocci, Roma 2023, 360 pp.

Vere storie di medioevi falsi / a cura di Marina Gazzini

Vere storie di medioevi falsi

Ogni riflessione di metodo e di analisi storica che si sia succeduta da Tucidide in poi si è basata sul problema dell'autenticità e genuinità di testimonianze e narrazioni.
Da qui l'idea di un intervento a più voci sul tema del "falso" che ha visto la luce inizialmente come ebook (Il falso e la storia: Invenzioni, errori, imposture dal medioevo alla società digitale, collana "Quaderni" della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli 2021) che ora, rivisitato e arricchito, viene pubblicato in volume.

Vere storie di medioevi falsi. Esempi, pretesti, metodologie, a cura di Marina Gazzini, Istituto storico italiano per il medioevo, Roma 2023.

La festa di Napoleone / di Marco Emanuele Omes

Copertina del libro di Marco Emanuele Omes, la festa di Napoleone

Tra il 1799 e il 1815 le feste napoleoniche punteggiarono il continente europeo, sancendo l’egemonia francese per mezzo di cerimonie e svaghi. Cruciali nel rafforzare l’ascesa di Bonaparte e nel veicolare il suo mito ben oltre i confini della Francia, queste celebrazioni hanno a lungo scontato una contraddizione: pur contribuendo ad ancorare i fasti di Napoleone nell’immaginario collettivo fino ad oggi, esse hanno suscitato un interesse moderato nella storiografia.

Ripercorrendo la loro genesi e trasformazione con un approccio comparativo su scala europea, il volume ne esamina le caratteristiche, gli attori e le finalità, e mette in luce l’audace rielaborazione di riti e simboli di antico regime e del decennio rivoluzionario. Ad emergere è un modello di festa originale, coerente nel quadro europeo ma pragmaticamente adattabile a seconda dei contesti geografici, delle contingenze politiche e delle istituzioni coinvolte, come la chiesa, l’esercito e la massoneria.

Marco Emanuele Omes, La festa di Napoleone. Sovranità, legittimità e sacralità nell’Europa napoleonica, 1799-1815, Viella, Roma 2023, pp. 380+16 ill. col.

Scaffale dei libri